Cari amici, ogni giorno ci arrivano molte mail di persone il cui animale ha un tumore, che hanno fatto visitare il loro animale dal proprio veterinario , ma che non sanno cosa fare veramente per il bene del loro affezionato amico che purtroppo è ormai diventato un paziente bisognoso delle cure più attente.

 

Avere un tumore è una cosa terribile, ma non facciamoci prendere dal panico, affrontiamo i problemi uno alla volta e con buon senso:

la prima cosa che serve è una diagnosi precisa e affidabile che identifichi il tipo di tumore, noi ne vogliamo sapere nome e cognome!

 

Le parole tumore, neoplasia, neoformazione, cancro sono definizioni molto generiche come anche benigno e maligno. Oggi sappiamo molte più cose e le nostre conoscenze aumentano di giorno in giorno : ci sono tanti tipi di tumore , ognuno con un comportamento biologico diverso, ognuno ha un protocollo terapeutico proprio, ognuno provoca particolari alterazioni nell’ organismo che devono essere capite e corrette.

 

 

Non è più accettabile emettere diagnosi semplicemente osservando una massa neoformata, facendo una lastra o una ecografia, come purtroppo molti veterinari ancora fanno. Basta parlare senza sapere di che cosa si tratta.

 

È necessario conoscere il tipo di  tumore e quindi la diagnosi è esclusivamente basata su un esame istopatologico eseguito presso una laboratorio referenziato e non da un veterinario che ne fa quattro al mese. L’ esecuzione di un prelievo bioptico per un esame di questo tipo è alla portata di qualsiasi struttura veterinaria, segue l’invio al laboratorio specializzato. Senza questo esame si può parlare solo di sospetto diagnostico più o meno fondato.

 

 

Amici carissimi, proprietari di animali che non debbono soffrire inutilmente ,

 

pretendete dal vostro veterinario    l’esecuzione di un prelievo per un istopatologico o almeno per un citologico inviato però a un laboratorio specializzato.

Solamente su questo risultato è possibile costruire un piano terapeutico e dare un aiuto concreto a voi e al vostro animale.

 
 

Se hai bisogno di un consiglio

manda un messaggio al Dr. Giulio Klinger

 

 

In mancanza di una visita clinica, verranno date risposte con lo scopo di dare un aiuto generico a chi è in difficoltà. Si declina quindi ogni responsabilità.

Vista la complessità della materia ogni paziente rappresenta sempre un caso unico, che richiede un programma diagnostico e terapeutico specifico e deve essere valutato approfonditamente prendendo appuntamento con il dott. Giulio Klinger al 339 4552587 oppure presso la
Clinica Veterinaria Gaia  Ancona